Catania, 19  settembre  2017
ATTIVITÀ
SERVIZI
SOSTIENI IL TEATRO
IL TEATRO
LE SALE
    La storia
    Il Teatro e la Città
    L'opera e il Bellini
    Bibliografia
    Pianta del Teatro
    La storia
    La rinascita
    Pianta del Teatro
ARCHIVI
LIRICA: DA DOMENICA 12 IN SCENA “UGO, CONTE DI PARIGI”. IL 2004 CHIUDE CON UN DONIZETTI INEDITO PER CATANIA
10/12/2004 - 09.44
Va in scena da domenica prossima, 12 dicembre alle ore 20,30 e fino al 21 dicembre, Ugo, Conte di Parigi, opera in due atti scritta da Gaetano Donizetti su libretto di Felice Romani. Si tratta di una prima assoluta per Catania; l’opera, che non veniva più rappresentata dalla metà dell’800, è stata felicemente riscoperta dall’Accademia di Arti e Mestieri dello Spettacolo della Fondazione Teatro alla Scala che, dopo i debutti dello scorso anno nel Teatro Donizetti di Bergamo e agli Arcimboldi di Milano per la Stagione scaligera, la propone ora al pubblico del Teatro Massimo Bellini per quella sorta di filo rosso che lega Ugo a Norma, Donizetti a Bellini. Il dramma del musicista bergamasco andò infatti in scena per la prima volta il 13 marzo 1832, titolo di chiusura di quella stagione di Carnevale 1831-1832 che, appena tre mesi prima, nello stesso Imperial Regio Teatro alla Scala, era stata inaugurata con Norma di Vincenzo Bellini. E Donizetti -che con Bellini era in competizione pur condividendo lo stesso librettista, Felice Romani- pensò a Ugo come alla risposta al successo di Norma.
Domani, con la prova generale, verrà completata la preparazione dello spettacolo che chiuderà la Stagione lirica 2004 della Fondazione Teatro Massimo Bellini.
L’allestimento che il “Bellini” si appresta a portare in scena, una coproduzione della Fondazione Teatro alla Scala con la stessa Accademia di Arti e Mestieri scaligera e il Teatro Donizetti di Bergamo, avrà la direzione di Fabrizio Maria Carminati, con Gianluca Martinenghi nella recita del 21, e la regia di Guido De Monticelli.
Le due compagnie di canto sono composte dai solisti, allievi ed ex allievi, dell’Accademia del Teatro alla Scala: Irina Lungu e Eleni Ioannidou nel ruolo di Bianca, Carmen Giannattasio e Teodora Tchoukourska in quello di Adelia, Miljana Nikolic e Alisa Zinovjeva nel ruolo di Emma; Kim Ki Hyun e George Oniani si alterneranno nel ruolo di Ugo mentre Folco avrà le voci di Christian Senn e Vincenzo Taormina; il ruolo di Luigi V sarà ricoperto da Sim Tokyurek e Kleopatra Papatheologou. Il secondo cast agirà nelle recite del 15, 18 e 21 dicembre, Oniani anche il 16.
Le scene sono di Anita Lamanna e Giada Palloni, i costumi di Angelo Sala. Direttore artistico dell’Accademia di canto del Teatro alla Scala, Leyla Gencer. Il coro del “Bellini” è diretto da Tiziana Carlini.
La vicenda, tratta dalla tragedia Blanche d’Aquitaine, ou Le Dernier des Carlovingiens (Parigi, 1827) di Hippolyte-Louis-Florent Bis, si svolge nell’anno 986 nella corte francese di Laon e ruota attorno al personaggio storico di Ugo Capeto, fondatore della terza stirpe di regnanti sul territorio francese, quella dei Capetingi.
Dopo la prima di domenica 12 dicembre, Ugo, conte di Parigi andrà in scena il 14 (turno B, ore 20,30), il 15 (turno S2Az ore 17,30), il 16 (turno S1 ore 17,30), il 18 (turno C ore 17,30), il 19 (turno D ore 17,30) e il 21 dicembre (turno R ore 17,30).
La nuova Stagione lirica del “Bellini” comincerà invece il 20 gennaio 2005 con la prima nazionale assoluta dell’opera Guntram di Richard Strauss. La campagna abbonamenti è in corso. Fino al 29 dicembre gli abbonati alla Stagione 2004 potranno esercitare il diritto di prelazione. Dal 3 gennaio 2005 saranno posti in vendita i “nuovi” abbonamenti.

VEDI LE FOTO DELLO SPETTACOLO ALLA SEZIONE "STAGIONE LIRICA; UGO, CONTE DI PARIGI"
E.A.R. TEATRO MASSIMO BELLINI
  Area riservata tel. +39 095 7306111 - via Perrotta,12 -  95131  CATANIA  (CT)  ITALIA
  Credits | Informazioni legali